• Je ne regrette rien di Fiona Bavinton
  • Aggrappati a me di Luca Arcidiacono
  • Giusto il tempo per una sigaretta, di Valentina Casadei
  • Une minute de blancheur just avant di Johanne Chagnon
  • At his Own Request, di Takács Adél
  • Nam di Niccolò Corti
  • The creator di Serji Pudich
  • Floater di Tomek P_ Chenczke
  • Je ne regrette rien di Fiona Bavinton (1)
  • Federico Micali_lo zainetto_ Mi piace Spiderman e allora
  • Francesca Mazzoleni_Punta Sacra
  • IAIA FORTE IN LIBERA_ PAPPI CORSICATO_2

FFF Firenze FilmCorti Festival 8° edizione

Firenze 22-25 settembre 2021|MAD Murate Art District Limonaia di Villa Strozzi Accademia di Belle Arti

on settembre 10 | in Archivio 2021, Eventi, In evidenza | by | with Commenti disabilitati

Sarà IAIA FORTE la madrina dell’ 8° FFF che si terrà a Firenze dal 22 al 25 settembre 2021, reduce dal Festival del Cinema di Venezia per la presentazione dell’ultimo film di Mario Martone “Qui rido io”, che la vede tra gli interpreti. L’attrice napoletana sarà anche protagonista di  un incontro con il pubblico a cui seguirà la proiezione di “LIBERA”, film di culto di Pappi Corsicato del 1993.

L’ingresso a tutte le proiezioni e incontri del Festival è gratuito con prenotazione obbligatoria ed esibizione del green pass, fino ad esaurimento posti. Per le prenotazioni e scaricare programma: https://firenzefilmcortifestival.com/2021/09/01/prenotazioni-8firenzefilmcortifestival//

Leggi tutto

L’ottava edizione del Firenze FilmCorti Festival, rassegna internazionale organizzata dall’Associazione Rive Gauche e con il contributo della Fondazione CR Firenze, si terrà nel capoluogo toscano dal 22 al 25 settembre. Verrà inaugurata mercoledì 22 settembre alle ore 17 al MAD Murate Art District dall’attrice IAIA FORTE insieme all’Assessore alla Cultura Tommaso Sacchi, alla direttrice del MAD Murate Art District Valentina Gensini e dal direttore dell’Accademia di Belle Arti Claudio Rocca. I 45 film semifinalisti in concorso nelle varie sezioni (Fiction, Documentari, Animazione, Film innovativi e sperimentali), selezionati tra le oltre 500 opere pervenute da ben 52 Paesi situati nei cinque continenti, si potranno vedere nella programmazione pomeridiana dalle 15 alle 19.15 al MAD Murate Art District. Un panorama internazionale che conferma l’importanza di questo evento per dare spazio alla creatività delle giovani generazioni sparse per il mondo, per dare voce ai temi sociali contemporanei e ai linguaggi innovativi sperimentali e per diffondere sempre di più la cultura cinematografica.

Molti i temi di attualità affrontati nei film in concorso tra cui storie di difficoltà e disagio, come disturbi alimentari, la narcolessia, l’insonnia, fisici; di discriminazione e immigrazione; sui momenti e le sensazioni vissute durante la pandemia di COVID-19; la crisi climatica del nostro pianeta e come affrontarla e imparare a sopravvivere; racconti con protagonisti I bambini e il loro sguardo sul mondo; storie visionarie che invitano alla riflessione; il mondo degli anziani e le loro difficoltà; Ovviamente non mancheranno corti con un pizzico di suspense e thriller.

Successivamente il 31 ottobre la giuria del Festival presieduta da Emanuela Mascherini e composta dal produttore Gianluca Arcopinto, l’attrice Roberta Caronia, il regista Vito Palmieri, la regista e autrice Elisabetta Pandimiglio e il montatore storico di Paolo Sorrentino, Cristiano Travaglioli, annuncerà i finalisti e ci sarà la proclamazione dei vincitori delle varie categorie e discussione delle sceneggiature finaliste.

Sempre al MAD Murate Art District in programma due incontri: sabato 25 settembre alle ore 17.40 con Claudio Gubitosi, fondatore e direttore Giffoni Film Festival e alle 18.30 con Stefania Ippoliti responsabile Mediateca e Area Cinema F S T che parlerà delle opportunità per i giovani registi che possono aprirsi con Toscana Film Commission.

Per questa ottava edizione, grazie alla presenza del pubblico in sala, ritorna il Premio del pubblico, il film più votato dagli spettatori nel corso dell’intero Festival.

Alla Limonaia di Villa Strozzi si terranno invece le 4 serate di incontri e proiezioni con ospiti d’eccezione. Partenza mercoledì 22 settembre alle 21.30 con Iaia Forte, madrina di questa ottava edizione, con la proiezione di Libera, (durata 83 min) film di tre episodi. diretto dal regista Pappi Corsicato. In origine era composto dal solo segmento finale, concepito come cortometraggio e risalente al 1991; con l’aggiunta dei primi due, venne presentato al Festival di Berlino del 1993, vincendo il Nastro d’Argento come migliore opera prima. È il primo film importante di Iaia Forte, protagonista del primo e del terzo episodio che la farà conoscere al grande pubblico.

A seguire: giovedì 23 settembre ore 21.30 incontro con la regista Francesca Mazzoleni e proiezione del suo documentario “Punta Sacra” (durata ’96 – 2020), miglior film a Vision du Réel, Candidato come Miglior Documentario David di Donatello 2021, Premio Valentina Pedicini Nastro d’argento 2021;

venerdì 24 settembre ore 21.30 serata dedicata al regista fiorentino Federico Micali con proiezione dei suoi cortometraggi, partendo dal suo più recente “Mi piace Spiderman… e allora?” (durata 10’). Seguiranno i due documentari “Genova in Tre Atti” (durata 3’34”- 2001 ) e “Lungarno – Ci chiamavano Ribelli” (durata 13’ – 2003), occasione per ripercorre un periodo storico cruciale e per certi versi tragico, come i movimenti no global. In particolare la proiezione di “Genova in Tre Atti”, diventato il trailer del film lungometraggio “Genova senza risposte”, sarà un momento per fare il punto su cosa è stato il G8, di cui ricorre il ventennale.

Sabato 25 settembre ore 21.30 incontro con il regista DANIELE LUCHETTI e proiezione del suo ultimo film “LACCI” (durata 100’), film di apertura della mostra del cinema di Venezia 2020. Dal romanzo di Domenico Starnone, annovera nel cast Alba Rohrwacher, Luigi Lo Cascio, Laura Morante, Silvio Orlando, Giovanna Mezzogiorno, Adriano Giannini, Linda Caridi. .

FFF Firenze FilmCorti Festival rientra nel programma dell’Estate Fiorentina, promossa dal Comune di Firenze

- L’Associazione Rive Gauche – Festival, creatrice e organizzatrice del Firenze FilmCorti Festival oltre che alla collaborazione con MAD Murate Art District, per il supporto nella realizzazione e crescita del progetto, e con l’Accademia di Belle Arti di Firenze per la nascita del Concorso Spazio Giovani, si avvale del patrocinio del Comune di Firenze e della Regione Toscana e del sostegno di partner privati.

 

Direttivo Firenze FilmCorti Festival:
Marino Demata, professore, Presidente di Rive Gauche – Festival
Francesco Grifoni, attore, Presidente FirenzeFilmCortiFestival
MariaRosaria Perilli scrittrice e critica letteraria, Vicepresidente FirenzeFilmCortiFestival
Teresa Paoli, autrice regista e giornalista, Direzione artistica
Emanuela Mascherini regista, Presidente della Giuria

 

Pin It

Comments are closed.